Serie B – Il Cus Milano supera il Capoterra

Serie B – Il Cus Milano supera il Capoterra

Questa domenica nella prima uscita ufficiale della stagione il Cus Milano supera il Capoterra, arrivano le prime soddisfazioni. Un combattimento lungo ed estenuante sul territorio sardo che i nostri ragazzi riescono a portare a casa vincendo 25-27. La partita si dimostra subito in salita per i ragazzi di Milano. Al 3′ la squadra di casa riesce a portarsi in vantaggio grazie a  un calcio di punizione (3-0).  Il Cus Milano prova a rispondere alla formazione sarda e dopo diverse fasi di gioco riesce a trovare un buco al largo che porta Edoardo Cederna a segnare al prima meta in bandierina. Trasformazione che non arriva e risultato è di 3-5. 

Milano continua a esprimere un bel gioco ma a causa dei troppi errori e di qualche off-load di troppo non riesce a marcare. Capoterra ne approfitta e al 32’, grazie a una meta e alla successiva trasformazione, si porta in vantaggio sul 10-5.  Poco prima del fischio di fine primo tempo, un calcio di punizione di Lagoussis porta Milano a sole due lunghezze dagli avversari (10-8). Al rientro in campo l’Amatori prova a chiudere il match. Gli avversari salgono però di quota e la squadra di casa tenta invano di controllarli.  Al 9’ Aru trasforma un calcio piazzato (13-8). 

Il Cus Milano supera il Capoterra

L’euforia dura davvero poco, i ragazzi di Milano sono sempre più agguerriti e desiderosi di ribaltare il risultato. Al 12’ Dunde riesce a divincolarsi, evita placcaggi e va in meta pareggiando momentaneamente le sorti del match (13-13). Vantaggio meritato che arriva con la trasformazione da parte di Lagoussis (13-15). Il XV di Villagra non attende molto e schiera forze fresche dalla panchina: Ciprietti al posto di Carrone, Bousmina per Solinas e Geraci per Mariottini. Mariano Bousmina al 19’ porta nuovamente in vantaggio i suoi con una bella meta a cui però non sussegue la trasformazione di Aru. Nel finale, al 29’, Marcello Garau schiaccia dietro la linea di meta avversaria ma questa volta il numero 10 non sbaglia; piazza facile dietro i pali. 

Il Cus Milano supera il Capoterra

Sul 25-20, Capoterra cerca in tutti i modi di contenere l’assiduo gioco di Milano nei propri 22 mt quando, a 2′ dal fischio finale, Edoardo Cederna buca e va a segnare la meta del momentaneo pareggio. A questo punto la trasformazione ci separa dalla vittoria. Un calcio troppo importante per sbagliarlo. 

Una trasferta troppo sentita per non chiuderla in bellezza. Cala il silenzio in tribuna, Lagoussis si concentra e non sbaglia. Un vero cecchino.

Di seguito il video della partita

Buona la prima ragazzi.