Torneo Città di Treviso, iniziamo dal finale: Cus Milano Alè!

Torneo Città di Treviso, iniziamo dal finale: Cus Milano Alè!

Torneo Città di Treviso, iniziamo dal finale: “Cus Milano alè!”. Questo è il grido che risuonava negli spogliatoi dello stadio di rugby più prestigioso d’Italia mentre i nostri giovani atleti dell’Under 12 festeggiavano la vittoria nel Torneo Città di Treviso, giunto a una memorabile 40° edizione ricca di squadre provenienti non solo da tutta Italia, ma anche da ben 11 nazioni europee.
Torneo Città di Treviso - Cus Milano Rugby
Una vittoria netta e straordinaria, frutto di tanti fattori e di una grande, fondamentale qualità: essere squadra. Perché solo una squadra coesa e unita arriva in finale senza aver subito mete in dieci partite, esprime un gioco che riceve complimenti dagli allenatori delle altre squadre e, dopo due giorni di fatica e stress, trova la forza per respingere e battere un avversario dotato di una netta supremazia fisica.
Torneo Città di Treviso - Cus Milano Rugby
L’Under 12 prima di essere una squadra brava, è una squadra vera, in cui caratteri, esperienze e livelli differenti si fondono in un continuo percorso di crescita. Questa vittoria chiude e corona il ciclo del minirugby per molti di questi ragazzini, un bel finale che diventerà tra pochi mesi un nuovo inizio, con le sfide tutte inedite del biennio dell’Under 14. E parlando di futuro termino con un aneddoto: durante i tornei importanti come Parma, Padova o Treviso, Francesco della prima squadra ha sempre chiamato per farsi raccontare l’andamento delle partite e parlare con i ragazzi.
Torneo Città di Treviso - Cus Milano Rugby
Ecco, magari tra qualche hanno saranno i nostri a chiamare i ragazzini dell’Under 12 per motivarli e sostenerli, un modo per essere tutti uniti e far risuonare sempre più spesso negli spogliatoi d’Italia il grido “Cus Milano alè!”.
Massimo Gnocchi
(Accompagnatore Under 12)