Under18 un successo importante in chiave salvezza

Under18 un successo importante in chiave salvezza

Under18 un successo importante in chiave salvezza. Torna finalmente al successo il CUS Milano Under 18 nel girone 2 Elite del campionato Nazionale di categoria. Al Giuriati, nella fondamentale sfida-salvezza contro il Rugby Rovato, i cussini sfoderano la migliore prestazione della stagione, dominano possesso, territorio e fasi di conquista, e raccolgono una splendida vittoria di squadra per 21 a 10 (in meta Bolzoni, La Ferla e Audisio) che ribalta il pesantissimo 46 a 17 subito all’andata in Franciacorta.

Under18 un successo importante in chiave salvezza - Cus Milano Rugby

Già privi di capitan Toscano e di Federico Di Cola, assenti per una gita scolastica in Inghilterra, i ragazzi di Borra e Boggioni devono fare i conti in settimana anche con gli infortuni di Sorichetti (finita la stagione per lo sfortunato seconda linea) e del flanker Bellingeri, con altri elementi frenati dell’influenza. Ci pensa così Andrea Borgonovo, alla prima da leader del gruppo verde-blu, ad indicare la via del successo ai compagni di squadra, con una prestazione tutta sostanza e ordine che mette in evidenza la sua crescita di personalità.

«Oggi l’obiettivo era portare a casa una vittoria importantissima in chiave salvezza» commenta il terza linea classe 2001, «ci siamo riusciti e siamo soprattutto molto soddisfatti di come questo risultato è maturato: ci siamo comportati da squadra che in campo lotta, unita, senza mollare mai. Ora dobbiamo semplicemente tenere la testa bassa e continuare a lavorare per preparaci al meglio alla decisiva trasferta di Recco».

Under18 un successo importante in chiave salvezza - Cus Milano Rugby

Soddisfatto anche Pietro Boggioni, tecnico degli avanti che ha lavorato sodo per risolvere i gravi problemi in rimessa laterale che hanno condizionato il gioco cussino lungo il corso della stagione: «il lavoro in touch, sul timing e sull’esplosività, comincia a dare i suoi frutti» ha spiegato il giovane terza linea della Seniores, «lavorando tanto e continuando a ripete i movimenti si raggiungono sempre gli obiettivi: grazie alla volontà e all’impegno dei ragazzi, che non mancano mai, miglioreremo ancora.

Di seguito le foto della partita